Gli Spaventapasseri premiati

Quattro serate di festa nella natura, accompagnate da musica e ravvivate da buon cibo, camminate, premiazioni e persino dalla lettura di poesie dialettali ispirate agli spaventapasseri.

La semplicità e l’accoglienza della gente di campagna ha offerto a tutti la giusta atmosfera per sentirsi liberi e sereni durante i quattro giorni della Festa degli Spaventapasseri di Case Passeri.
Si vedeva la felicità nei sorrisi dei bambini, la loro gioia di muoversi nel verde, di giocare liberamente nel modi più semplici e creativi e di immaginare storie fantastiche ammirando quelle strane creature di paglia e stracci.
Sono state quattro serate di festa nella natura, accompagnate da musica e ravvivate da buon cibo, camminate, premiazioni e persino dalla lettura di poesie dialettali ispirate agli spaventapasseri stessi e scritte da Renato Dallatomasina.
La giuria formata da due bambini e da Enrica Porta, Vice Sindaco di Salsomaggiore Terme, da Massimiliano Mazzaschi e da Antonio Folli ha proclamato i tre vincitori: 1° premio a “Il Gufo”, 2° premio allo “Spaventametal”, 3° premio a ”La Vanda”. E’ stato assegnato anche un premio speciale dell’Amministrazione Comunale a “Steve Guerriero di Paglia”.
I vincitori assoluti sono stati scelti all’interno di una selezione di 10 opere votate dalla giuria popolare.


I VINCITORI DELL’EDIZIONE 2018

LA SELEZIONE DEL VOTO POPOLARE 2018

 

Scuola di Spaventapasseri

La Scuola di Spaventapasseri è un gioco libero e creativo. E’ rievocare quella leale competizione tra uomini e uccelli che permette di preservare e ripartire equamente i frutti della terra, senza danni irrimediabili per nessuno: essere in equilibrio con la natura è condizione fondamentale per il nostro benessere.

Alla Scuola di Spaventapasseri di Giovedì 28 giugno in occasione dei Giovedì salsesi del Benessere vi guideremo in un grande gioco, libero e creativo. Immagineremo storie, ne costruiremo i protagonisti e realizzeremo creature fantastiche ridando vita a materiali altrimenti inutili.

Creare Spaventapasseri è rievocare quella leale competizione tra uomini e uccelli che permette di preservare e ripartire equamente i frutti della terra, senza danni irrimediabili per nessuno: essere in equilibrio con la natura è condizione fondamentale per il nostro benessere.

I maestri costruttori degli “Spaventapasseri di Case Passeri” saranno in via Romagnosi con tutto il materiale necessario, voi portate la fantasia e la voglia di partecipare. Le opere saranno esposte nel Campo degli Spaventapasseri a Case Passeri e parteciperanno al concorso che designerà lo Spaventapasseri 2018 durante la festa che si terrà dal 20 al 22 luglio.