Spaventapasseri Viventi

Gli Spaventapasseri Viventi con l’allegria spaventano tutto quello che non va: tristezze, guai, brutti pensieri e paure spariranno, almeno per una notte. Tutti possono essere Spaventapasseri Viventi per una notte: basta camminare, giocare e ballare, sempre in allegria.

Gli Spaventapasseri Viventi si muovono solo di notte, sono spaventosissimi e chi li incontra si impaurisce, ma se resiste e li guarda bene, scopre dei burloni che vogliono solo giocare, ballare e fare festa.

Gli Spaventapasseri Viventi esistono da sempre, ma si lasciano vedere solo a Case Passeri. Tutti possono essere Spaventapasseri Viventi per una notte: bisogna camminare, giocare e ballare, tutto sempre in allegria. Non servono particolari requisiti per diventare Spaventapasseri Viventi, se non quello di amare le camminate nei campi, l’ascolto della natura, il gioco e la festa travestendosi nei modi più improbabili … senza soffrire il freddo invernale del carnevale o di halloween.

È con l’allegria che gli Spaventapasseri Viventi spaventano tutto quello che non va: tristezze, guai, brutti pensieri e paure spariranno, almeno per una notte. Gli Spaventapasseri di stracci e paglia ci guideranno suggerendo i percorsi più suggestivi, gli scorci più dolci: dal loro campo di Case Passeri fin sulla collina del Rio Valle, dove troveremo un ristoro molto goloso, per andare poi a Pietra Nera e ritornare al campo dove ci aspettano tante cose buone e una notte di musica e balli, sempre nel verde.

La notte degli Spaventapasseri Viventi è parte del programma della 3 giorni degli Spaventapasseri http://scipione-casepasseri.it/la-3-giorni-degli-spaventapasseri/, il programma è questo:
dal Campo degli Spaventapasseri https://goo.gl/maps/H7CLrFXvsmv, si prenderà la strada provinciale 109 in direzione Scipione Ponte per circa 600 metri

a. Giunti al primo gruppo di case si procederà, svoltando a destra, sulla strada carraia per altri 600 metri.
b. Quindi piegando leggermente a destra, attraverso campi e carraie, dopo circa 1.000 metri si raggiungerà Pietra Nera e il punto di ristoro.
c. Dopo la sosta di ristoro si attraverserà l’abitato di Pietra Nera.
d. Quindi fuori dall’abitato si svolterà a destra percorrendo per circa 800 metri la strada comunale per ritornare al Campo degli Spaventapasseri.

Lungo il percorso una decina di spaventapasseri indicheranno la strada e le carraie da seguire.

Prezzo 3 euro (per coprire spese organizzative e di assicurazione), bambini gratis.

Nota tecnica

  • Dal campo degli Spaventapasseri al Rio Valle e ritorno
  • Ritrovo e registrazione: ore 19:30 al campo degli Spaventapasseri – Case Passeri – Salsomaggiore Terme (Pr)
  • Distanza complessiva: Km 3 (circa)
  • Dislivello: 150 mt (circa)
  • Percorso su carraie, prati, asfalto e strada bianca
  • Abbigliamento: è di rigore vestirsi da spaventapasseri, scarpe comode, torcia luminosa, bastoncini da nordic walking ovvero il classico bastone da camminata.
  • Ristoro goloso a metà percorso per tutti.

La 3 Giorni degli Spaventapasseri

Durante la 3 Giorni degli Spaventapasseri ci saranno passeggiate in notturna, musica, balli, buon cibo, giochi, attrazioni, premiazioni e tanta allegria: la vita rurale qui da noi è bella e troviamo sempre occasione per fare festa.

Questo è il programma della 3 Giorni degli Spaventapasseri. Come tutto quello che si fa tra amici e all’aria aperta anche la nostra 3 Giorni degli Spaventapasseri può subire qualche variazione. Terremo tutti prontamente aggiornati: restate in contatto con noi, anche sulla nostra pagina facebook  https://www.facebook.com/scipionepasseri/


VENERDÌ 20
– dalle ore 19:00 – cena nel verde
– dalle ore 21:00 alle 24:00 – musica e ballo nel verde con Andrea Solari Dj
Ingresso a offerta per sostenere i costi organizzativi

Elezione dello Spaventapasseri 2018
Le votazioni popolari per eleggere i primi 10 Spaventapasseri 2018 iniziano venerdì 20 luglio dalle ore 19:00 e termineranno sabato 21 luglio alle ore 24:00. Tutti i partecipanti alla festa possono esprimere un voto. Verranno così selezionati i 10 Spaventapasseri candidati che domenica 22 luglio saranno vagliati da una giuria tecnica composta da tre adulti e due bambini. La proclamazione del vincitore avverrà domenica sera verso le 21:30.


SABATO 21
–  ore 19:00 – cena nel verde
– ore 18:30 – Palio delle Rotoballe
– ore 19:30 – iscrizione Camminata Notturna degli Spaventapasseri Viventi – ore 20:00 (circa) – partenza camminata Spaventapasseri Viventi
– ore 22:00 (circa) – rientro al campo degli Spaventapasseri Viventi e musica con Apecar Dj Stefano Dioni fino alle 24:00
Continuano anche oggi le votazioni popolari per eleggere lo Spaventapasseri 2018
Ingresso a offerta per sostenere i costi organizzativi

Palio delle Rotoballe
Un turbinio di muscoli, sudore, forza bruta, lavoro di squadra e di emozioni. Le squadre, composte da tre persone, dovranno spingere in andata e ritorno una rotoballa per un tratto prestabilito, nel minor tempo possibile.
Per iscriversi al palio telefonare al 338-6408916

Camminata Notturna degli Spaventapasseri Viventi
ore 19:30 ritrovo al campo degli Spaventapasseri a Case Passeri dove, per ragioni di sicurezza, bisogna registrarsi;
– verso le 20:00, seguendo le indicazioni degli Spaventapasseri di paglia e stracci si camminerà verso il Rio Valle;
– si proseguirà poi verso Pietra Nera dove verrà offerto un goloso rinfresco e passando tra le case del luogo si farà ritorno al campo, si pensa verso le 22:00.

Nota tecnica per la camminata dal campo degli Spaventapasseri al Rio Valle
Ritrovo ore 19:30 al campo degli Spaventapasseri – Case Passeri – Salsomaggiore Terme (Pr) https://goo.gl/maps/XBsfiRKfLGn
Distanza complessiva: Km 3 (circa)
Dislivello: 150 mt (circa)
Percorso su carraie, prati, asfalto e strada bianca
Abbigliamento: è di rigore vestirsi da spaventapasseri, scarpe comode, torcia luminosa, bastoncini da nordic walking oppure il tradizionale bastone di sicurezza. Ristoro goloso a metà percorso per tutti.
Prezzo 3 euro (per coprire spese organizzative e di assicurazione), bambini gratis.


DOMENICA 22
– dalle ore 17:30 – giochi per i bimbi
– dalle ore 19:00 – cena nel verde
– ore 21:30 – proclamazione dei vincitori del Concorso Spaventapasseri 2018 – dalle ore 21:00 alle 24:00 – musica e ballo nel campo con Alberto Ray Morigoni
Ingresso a offerta per sostenere i costi organizzativi


Durante la 3 Giorni degli Spaventapasseri ci saranno tante attività, restate in contatto con noi, ci saranno aggiornamenti.
In caso di maltempo la festa sarà rimandata alla settimana successiva.


Scuola di Spaventapasseri

La Scuola di Spaventapasseri è un gioco libero e creativo. E’ rievocare quella leale competizione tra uomini e uccelli che permette di preservare e ripartire equamente i frutti della terra, senza danni irrimediabili per nessuno: essere in equilibrio con la natura è condizione fondamentale per il nostro benessere.

Alla Scuola di Spaventapasseri di Giovedì 28 giugno in occasione dei Giovedì salsesi del Benessere vi guideremo in un grande gioco, libero e creativo. Immagineremo storie, ne costruiremo i protagonisti e realizzeremo creature fantastiche ridando vita a materiali altrimenti inutili.

Creare Spaventapasseri è rievocare quella leale competizione tra uomini e uccelli che permette di preservare e ripartire equamente i frutti della terra, senza danni irrimediabili per nessuno: essere in equilibrio con la natura è condizione fondamentale per il nostro benessere.

I maestri costruttori degli “Spaventapasseri di Case Passeri” saranno in via Romagnosi con tutto il materiale necessario, voi portate la fantasia e la voglia di partecipare. Le opere saranno esposte nel Campo degli Spaventapasseri a Case Passeri e parteciperanno al concorso che designerà lo Spaventapasseri 2018 durante la festa che si terrà dal 20 al 22 luglio.

Arte nel Bosco

Arte nel Bosco è riportare l’arte nel suo luogo originale: la natura. La libertà è totale, non ci sono temi, obiettivi o formalità, basta il rigoroso rispetto della natura. Nel Parco dello Stirone, nell’Area la Bocca, in una zona attrezzata dove sostare, camminare e ammirare l’arte e la natura.

Vogliamo fare Arte nel Bosco per riportare l’arte nel suo luogo originale: la natura. L’arte è la prima manifestazione di presa di coscienza dell’uomo e la natura è stata la fonte d’ispirazione dei primi artisti Neanderthal già 65.000 anni fa, come testimoniano le opere rupestri nelle grotte spagnole di La Pasiega.

Arte nel Bosco permette di stare nel cuore della creazione: gli alberi, i fiori, gli animali, l’acqua, le pietre, i suoni e i colori sono elementi che se osservati con mente aperta e libera possono accrescere la nostra empatia e la nostra consapevolezza, riducono ansie e stress e rafforzano l’autostima, in un parola ci fanno star bene. Quel benessere naturale che oggi ci viene proposto con tanti artifici si trova semplicemente nella natura e dentro la nostra mente facendo o osservando arte.

Arte nel Bosco è libertà totale, non ci saranno temi, obiettivi o formalità da rispettare, ma un solo comandamento: il rispetto della natura e l’integrità del luogo, per cui niente di quanto presente nell’area potrà essere manipolato in alcun modo. Saremo nel Parco dello Stirone, nell’Area la Bocca, dove in una zona attrezzata si può sostare, camminare e raggiungere il corso d’acqua. Non occorre prenotare, dalle ore 10:00 alle 19:00 gli amici della Pro Loco accoglieranno gli artisti e li aiuteranno a trovare il luogo più congeniale per realizzare o esporre le opere. Il pranzo sarà al sacco.

Arte nel Bosco cade in una data non casuale, il 24 giugno, solstizio d’estate, in ideale corrispondenza con un altro evento molto importante in cui la nostra comunità mette tutto il suo cuore: i Presepi nel Bosco che realizziamo invece il 24 dicembre, solstizio d’inverno e vigilia del Santo Natale.

Chi volesse informazioni più precise può chiamare il 338.6408916. L’indirizzo per raggiungere l’Area la Bocca con google maps è: https://goo.gl/maps/ZYUfS4h9G8G2

Natura, Libertà, Arte e Benessere.

La Festa Spaventapasseri 2018 comincia

La prima giornata della Festa degli Spaventapasseri 2018 sarà la festa dei bambini: saremo a loro disposizione per aiutarli a liberare la loro creatività ed educarli al rispetto della natura, giocando in mezzo al verde.

Domenica 17 giugno la Festa degli Spaventapasseri 2018 comincia all’insegna del rispetto della natura, della libertà creativa e del piacere di stare insieme.

Questa prima giornata sarà dedicata ai bambini: saremo tutti a loro disposizione per aiutarli a liberare la creatività ed educarli al rispetto della natura, giocando in mezzo al verde.

Come sempre quando arriva la bella stagione si sente la voglia di aria aperta e di libertà. Noi di Scipione e di Case Passeri amiamo la vita rurale e i prodotti della terra, abbiamo cura e rispetto di tutte le creature e dell’armonia della natura. Così ogni anno ci troviamo per fare gli Spaventapasseri e rievocare quella leale competizione tra uomini e uccelli che permette di preservare e ripartire equamente i frutti della terra, senza danni irrimediabili per nessuno.

Domenica 17 giugno inizieremo a creare i primi Spaventapasseri, utilizzando materiali di recupero e seguendo la nostra libera immaginazione. A Case Passeri, poi, ogni occasione è buona per ritrovarci, giocare e mangiare: così faremo anche un po’ di festa.

Ci ritroveremo alle 10:00 al Campo degli Spaventapasseri, a mezzogiorno pranzeremo in mezzo al verde e poi fino alle 19:00 continueremo la costruzione degli Spaventapasseri.

Dicevano i latini che il nome indica il destino di un luogo: è così che Case Passeri oggi è … la Capitale degli Spaventapasseri!

Spaventapasseri di Case Passeri

Anche quest’anno a Scipione Case Passeri dal 17 giugno fino al 22 luglio torneranno gli Spaventapasseri di Case Passeri: un’occasione ideale per una vacanza a Salsomaggiore Terme all’insegna della natura, della bellezza, dell’arte, del buon cibo, delle terme e del benessere più completo.

Anche quest’anno a Scipione Case Passeri dal 17 giugno fino al 22 luglio torneranno gli Spaventapasseri di Case Passeri. Amiamo la vita rurale e i prodotti della terra, abbiamo cura e rispetto di tutte le creature e dell’armonia della natura, così ogni anno ci troviamo per fare gli Spaventapasseri e rievocare quella leale competizione tra uomini e uccelli che permette di preservare e ripartire equamente i frutti della terra, senza danni irrimediabili per nessuno.

Creare gli Spaventapasseri è un grande gioco, è libertà creativa, è ridare vita a materiali altrimenti inutili, è immaginare storie dietro ad ognuno di quegli strani esseri: gli Spaventapasseri di Case Passeri.

Gli Spaventapasseri di Case Passeri stanno nell’angolo più naturale e protetto del comune di Salsomaggiore Terme: il Parco dello Stirone e del Piacenziano. E’ un luogo ricco di suggestione, di canyon scavati dal corso dell’acqua, di sentieri, di tracciati per mountain bike, di aree attrezzate, di zone geologiche con reperti fossili di milioni di anni fa e che ospita il Centro di Recupero Animali Selvatici “Le Civette” .

Qui a Scipione e Case Passeri possiamo trovare sia quella simpatia genuina tipica di chi vive in campagna che la rassicurante cordialità delle stazioni termali, perché l’accoglienza a Salsomaggiore e Tabiano Terme è una tradizione famigliare che si tramanda da molte generazioni. Salsomaggiore Terme ha una stagione turistica ricca di eventi per tutti, grandi e piccini e rappresenta un’occasione ideale per una vacanza all’insegna della natura, della bellezza, dell’arte, del buon cibo, delle terme: del benessere più completo, dunque.
L’Associazione degli Alberghi di Salsomaggiore e Tabiano Terme offre una guida completa per organizzare al meglio la vacanza nel nostro territorio.

Il primo Spaventapasseri di Case Passeri 2018 verrà realizzato da bimbi che faranno un giro in bicicletta, in un’anteprima a loro dedicata il 9 giugno e realizzeranno il primo Spaventapasseri in Bicicletta. Sempre ai bimbi sarà dedicata la giornata inaugurale del 17 giugno per aiutarli a liberare la fantasia costruendo i loro Spaventapasseri.

Tutti sono invitati a realizzare uno Spaventapasseri, il tema è libero.
La consegna degli Spaventapasseri dovrà essere avvenire entro il 15 luglio presso il Campo degli Spaventapasseri Località Giarone 23 – Scipione Passeri – Salsomaggiore Terme (Pr), previo appuntamento telefonico al numero 338.6408916.

Gli Spaventapasseri di Case Passeri saranno premiati da un voto popolare e da una giuria composta da bambini e adulti.

La Festa degli Spaventapasseri di Case Passeri si terrà il 20-21-22 luglio. Ci saranno passeggiate, anche in notturna, musica, balli, buon cibo, giochi, attrazioni, premiazioni e tanta allegria: la vita rurale, qui da noi, è bella e troviamo sempre occasione per fare festa.

spaventapasseri in bicicletta

Lo Spaventapasseri in Bicicletta sarà il primo Spaventapasseri 2018 e sarà realizzato dai bambini perché vogliamo educarli al rispetto della natura.
Sabato 9 giugno faremo un’escursione in bicicletta dedicata alle famiglie. Pedaleremo da Scipione Case Passeri, costeggiando lo Stirone, fino alla Pieve di San Genesio, dove ammireremo l’edificio nel quale si trovava l’antico “hospitale” del borgo.
Al ritorno, dopo uno spuntino nel campo degli Spaventapasseri, costruiremo il nostro Spaventapasseri in Bicicletta.

Il primo Spaventapasseri 2018 sarà realizzato dai bambini perché vogliamo educarli al rispetto della natura. Li aiuteremo a costruirne uno molto speciale: sarà uno Spaventapasseri in Bicicletta.

Costruire gli Spaventapasseri, oltre a liberare la fantasia, educa i bambini a competere lealmente. Come in quella competizione che da sempre vede uomini e uccelli confrontarsi per preservare e ripartire equamente i frutti della terra senza danni irrimediabili per nessuno.

Sabato 9 giugno faremo un’escursione in bicicletta dedicata alle famiglie. Pedaleremo da Scipione Case Passeri, costeggiando lo Stirone, fino alla Pieve di San Genesio, dove ammireremo l’edificio nel quale si trovava l’antico “hospitale” del borgo.

In questa stagione il Parco dello Stirone e del Piacenziano riveste un interesse straordinario per la sua rigogliosa vegetazione e per la fase riproduttiva degli uccelli. Max Bravi ci accompagnerà in bicicletta lungo la Ciclovia e ci porterà alla scoperta di questo territorio, una volta arrivati alla pieve giocheremo sotto le grandi querce di san Genesio. Tornando ci fermeremo nella zona del guado dello Stirone per veder scorrere l’acqua del torrente. Infine, dopo uno spuntino nel campo degli Spaventapasseri costruiremo il nostro Spaventapasseri in Bicicletta.

Grado di difficoltà: TC (turistico) – Dislivelli complessivi: 0 m – Tempo di percorrenza: 1 ora

Attrezzatura richiesta: bicicletta (consigliata la MTB), scarpe ginniche o da trekking e casco obbligatorio.

Programma
sabato 9 giugno 2018
ore 09:00 ritrovo e partenza dal Campo degli Spaventapasseri (https://goo.gl/maps/jU3veXHDByx, Località Giarone Scipione Passeri, Salsomaggiore Terme (Pr)
ore 09:30 arrivo e giochi sotto le querce di a San Genesio
ore 10:15 lungo il ritorno sosta al guado dello Stirone
ore 10:45 arrivo e merenda
ore 11:00 inizio attività didattica con gli spaventapasseri
ore 12:30 installazione degli spaventapasseri e saluti finali

Costo a persona: bambini gratuiti; adulti € 10,00; sconto nucleo familiare ( 2 adulti+ bimbi gratis): € 15,00

Organizzatore e Guida: Massimiliano Bravi (Guida Ciclo – Turistica – Sportiva Federciclismo)
Info e prenotazioni (obbligatorie): Massimiliano Bravi Cell. 320 6350474 – email: maxguidafci@gmail.com

una giornata di vita rurale

La nostra Giornata di Vita Rurale è dedicata ai bambini, per portarli a contatto con quelle semplici cose che la vita di città non consente. Vedranno da vicino gli animali della fattoria, giocheranno e mangeranno sull’aia, prepareranno dolci e biscotti, faranno il karaoke e lanceranno in cielo palloncini con messaggi.

La nostra Giornata di Vita Rurale è dedicata ai bambini, per portarli a contatto con quelle semplici cose che la vita di città non consente.

I nostri bimbi avranno la possibilità di vedere da vicino gli animali della fattoria, giocare nei campi, sedersi sulle balle di fieno, impastare e fare i biscotti. A mezzogiorno si mangerà sul prato, nel pomeriggio si farà una merenda all’aria aperta e si potrà cantare a squarciagola senza che i vicini si lamentino. Per finire in bellezza si lanceranno i palloncini nel cielo, ognuno con un pensierino dedicato al bambino che li troverà.

Il pranzo sarà sull’aia, così i bimbi non perderanno neanche un minuto di gioco. Ci saranno cose golose e invitanti come gnocchi, frittatine con le erbe di stagione, salumi, formaggi e dolci.

Sarà una giornata dedicata anche ai genitori che non solo vedranno i loro bimbi felici di giocare in libertà, ma potranno tornare loro stessi un po’ bambini con il Karaoke dello Zecchino d’Oro: tutti bimbi per un giorno.

Sarà un’occasione di festa anche per gli abitanti di Case Passeri perché alle ore 11.00 si brinderà al nuovo defibrillatore che verrà installato davanti alla Trattoria L’Oca Bianca, grazie alla raccolta fondi promossa dalla Pro Loco di Scipione e Case Passeri, alla collaborazione della Pubblica Assistenza di Salsomaggiore e dell’Associazione Salso nel Cuore.

Spensierata e in libertà, sarà così la nostra giornata di vita rurale. Inizierà alle 9:00 e torneremo alle nostre case verso le 19:00.

L’ingresso è libero, chi vorrà potrà contribuire con una libera offerta.

Questo è il nostro numero di telefono 388.6371213. Seguiteci perché nei prossimi giorni le informazioni sul programma della giornata saranno più dettagliate.

ode al salame di scipione

Il Salame di Scipione merita un’ode.

Per essere proclamato vincitore nella competizione del  “Salame di Scipione” ci vuole tecnica, cuore e un po’ di poesia. Come descrivere tanta bontà? Un semplice disciplinare non basta, è cosa da industria. Per il Salame di Scipione ci vuole qualcosa di più importante: il nostro salame merita un’ode.

Ti presenti nel tuo budello sottile e pulito, lungo due spanne, legato a 4 o 5 corsi. Al taglio tieni la fetta senza fare la goccia. La tua carne, macinata non troppo fine e non troppo grossa, è di color rosso brillante, punteggiata di lardelli bianchi appena rosati. Il tuo profumo è discreto, il sentore di spezie è misurato e leggero senza prevalenza di alcun profumo su altri. Il tuo sapore è delicato, quasi dolce, semplice ma ricco di sfumature che si palesano lentamente e invitano a gustarne un’altra fetta, all’infinito. Tanto è il piacere che ti devo condividere in allegria con gli amici, che già lo sono o che per causa tua lo diventeranno.

Un elogio ai vincitori:
Severina Mozzoni che ha prodotto il “Salame di Scipione 2018”;
Celeste Malpeli 2° premio;
Virgilio Rizzi 3° premio.

Complimenti a tutti i 20 concorrenti.

Grazie:
ai 10 giudici di gara;
a tutti i partecipanti alla cena;
a chi ha lavorato per organizzare la serata;
a Marco Dioni per l’ospitalità